L’urlo della scuola - manifestazione di Fano

Un gruppo di alunni, studenti, e genitori ai giardini di piazza Montani Antaldi a Fano, uniti nel grido: “Scuola pubblica bene comune”. Sono i protagonisti, insieme ad insegnanti e precari dell’Urlo della scuola, la mobilitazione nazionale per riportare l’attenzione sulla necessità di cambiamento dell’Istruzione pubblica.

Così, come in un flash-mob, ragazzi insegnanti e genitori hanno costruito un muro, con tanti scatoloni, a simboleggiare la ricostruzione della scuola, dopo i tagli operati dagli ultimi governi; alla fine un paio di bravissimi graffitari vi hanno disegnato “W LA SCUOLA”, e l’effetto è stato fenomenale.
Un vero successo: per un paio d’ore i nostri “ricostruttori” hanno bloccato il Corso Matteotti a Fano, all’ora dello struscio, raggiungendo il massimo risultato: risvegliare l’interesse dei passanti e della gente comune sui probemi in cui versa la scuola pubblica.
Video e riprese di Ettore Marini ( ettore.marini at gmail.com ) foto finale di Melanie